Congelato a morte: ritorna l’Ispettore Carmichael a far parlare di sé
Pochi autori riescono a infilare nel romanzo giallo la giusta dose d’amore. Ian McFadyen è sicuramente fra questi. Ritorna l’Ispettore Carmichael in CONGELATO A MORTE con le sue avventure questa volta in un Lancashire imbiancato da una copiosa nevicata. Le atmosfere ovattate e romantiche fanno da sfondo a un romanzo che passa elegantemente dai toni del giallo a quelli più delicati dell’amore: il rapporto con la figlia e con la moglie sono pennellate delicate, garbate, sono la storia nella storia. Perché McFadyen è un giallista diverso da tutti gli altri. Per lui l’atmosfera non è unicamente la suspanse del delitto ma è la geografia dei luoghi che conosce e che ama e in quei paesaggi colloca gli affetti più importanti. Il Lancashire sembra davvero, ancora una volta, perfetto per descrivere un delitto così inusuale e inaspettato. Un corpo viene rinvenuto semi sepolto dalla neve lungo un’alzaia e grazie alla sua tecnica narrativa sembra di vederlo emergere dal ghiaccio. È quello di un ricco uomo d’affari e la notizia non sfugge di certo all’attenta conduttrice televisiva Caroline Lovelace. Questa volta Carmichael avrà più di una difficoltà da affrontare e le intuizioni della moglie lo terranno al riparo dall’invidia delle persone insospettabili. Sono proprio gli insospettabili gli ostacoli maggiori e il cupo e innevato Lancashire non aiuta le indagini del nostro Ispettore. Di Benedetta Reverberi   Scopri Congelato a Morte di Ian McFadyen, disponibile in ebook sul nostro sito. Rimani aggiornato su tutte le novità di BIBIBOOK sulla nostra pagina Facebook

Aggiungi commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *